Sei qui: HomePagina principale

Benvenuti ai Laboratori Nazionali di Legnaro (LNL)


lnl flags

 I LNL sono uno dei quattro laboratori nazionali dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN). La missione principale dei LNL riguarda la  ricerca di base nella fisica e astrofisica nucleare  assieme alle applicazioni di tecnologie nucleari.

Circa 700 ricercatori da ogni parte del mondo partecipano ai programmi di ricerca in corso. Ai LNL prestano servizio 250 persone, metà di quali sono dipendenti dell’ INFN (fisici, ingegneri, tecnici …), la restante parte proviene da università e centri di ricerca nazionali o stranieri. Il bilancio dei LNL si aggira sui 20 milioni di Euro all’anno, di cui metà dedicata alle spese di gestione e ricerca, l’altra metà al personale. Punti di forza dei laboratori sono la realizzazione di acceleratori di particelle nucleari, lo sviluppo di rivelatori di radiazioni nucleari, il trasferimento tecnologico.

Ulteriori informazioni ...

 News

Nuovo direttore INFN LNL

Fabiana Gramegna è dirigente di ricerca presso i Laboratori Nazionali di Legnaro dell’INFN, dove ricopre il ruolo di responsabile della Divisione Ricerca e di vice responsabile, come coordinatrice scientifica, del Progetto SPES per la realizzazione di una infrastruttura di ricerca per fasci esotici di interesse per la fisica nucleare e le sue applicazioni. La sua attività si colloca nell'area della fisica nucleare sperimentale con particolare riguardo allo studio delle reazioni nucleari fra ioni pesanti ad energie basse ed intermedie. Dopo la laurea in fisica, conseguita presso l'Università di Padova nel 1979, svolge attività di ricerca presso i Laboratori Nazionali di Legnaro (LNL) e del Sud (LNS) dell'INFN e presso diversi laboratori internazionali tra cui GANIL (Francia), NSCL-MSU (USA), Texas A&M (USA), ORNL (USA) e CERN. E' stata Responsabile Nazionale di attività di fisica nucleare afferenti alla Commissione Scientifica Nazionale 3, fra cui STREGA e NUCL-EX, per lo studio della dinamica e termodinamica nucleare con fasci stabili e fasci esotici. Ha coordinato la realizzazione del rivelatore GARFIELD: uno spettrometro a 4π per la misura di particelle cariche e frammenti e ha collaborato allo studio e alla realizzazione di rivelatori complessi per particelle come MULTICS e FAZIA.

Nell’ambito della Commissione Scientifica Nazionale 5, ha promosso lo sviluppo di rivelatori per neutroni di nuova generazione per utilizzi sia nel campo della ricerca che in applicazioni. Collabora e promuove lo sviluppo di nuova strumentazione per la sperimentazione con fasci esotici a SPES. E' coordinatrice scientifica degli accordi internazionali LIA - COLLAGAIN e POLITA per dei Laboratori Europei associati rispettivamente fra Italia e Francia ed Italia Polonia e referente per le attività di formazione nell'ambito dell'accordo fra INFN ed il Laboratorio iThemba (Sud Africa).

Prima intervista rilasciata al quotidiano L’Adige:

https://www.ladige.it/news/cronaca/2019/12/26/fabiana-gramegna-fisica-nucleare-vertici-dellistituto-nazionale


 

LNL Events


All events



LNL Seminars


All seminars


Vai all'inizio della pagina