Ambiente e qualità

La Direzione del laboratorio si avvale di un Referente per l’Ambiente e la Qualità con i seguenti compiti:

  • Cura gli aspetti relativi alla gestione ambientale;
  • Sviluppa e cura gli aspetti relativi alla gestione della qualità per le attività di interesse dei Laboratori Nazionali di Legnaro.

Referente del Direttore per l’Ambiente e la Qualità: Daniela Benini (daniela.benini@lnl.infn.it).


SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE

I Laboratori Nazionali di Legnaro (LNL) mantengono da sempre un’attenzione assidua per i problemi ambientali: tutte le attività di ricerca sono infatti svolte nel più rigoroso rispetto delle normative di tutela ambientale. Le principali azioni riguardano la prevenzione di ogni tipo di inquinamento, nonché un miglioramento constante delle performance in campo ambientale. Gli obiettivi e impegni sono formalizzati in versione integrale nella Politica ambientale dei LNL, documento che nasce e viene emesso dalla Direzione dei Laboratori Nazionali di Legnaro. Al fine di soddisfare i propri impegni, i LNL hanno implementato un SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE conforme ai requisiti della norma ISO 14001:2015. A seguito delle verifiche effettuate dall’organismo DNV GL, ente di certificazione accreditato ACCREDIA, i LNL hanno ottenuto il certificato di conformità per il settore di accreditamento IAF34 (Certificato n. CERT-1116-2004-AE-VEN-SINCERT).

STAFF della Gestione Ambientale:

  • Daniela Benini: Referente del Direttore per l’Ambiente.
  • Patrizia Ingenito: Responsabile del Sistema di Gestione Ambientale dei LNL, Auditor ambientale interno, Consulente per la Sicurezza nel Trasporto di Merci Pericolose su Strada.
  • Sergio Sartor: Auditor ambientale interno.
  • Fabrizio Stivanello: Auditor ambientale interno.

Per informazioni: gestione.ambiente@lnl.infn.it

Gli aspetti operativi della Gestione Ambientale sono portati avanti in sinergia con le Divisioni e i Servizi dei LNL, in particolare con la Divisione Tecnica e delle Attività Generali. Nello specifico, si elencano di seguito le principali figure di riferimento:

  • Paolo Modenese: Responsabile della Divisione Tecnica e delle Attività Generali (trattamento acqua e scarichi, impianti elettrici, idraulici, riscaldamento, impianti condizionamento e refrigerazione, gestione rifiuti speciali).
  • Mirco Gusella: Responsabile del Servizio Gestione Impianti e Sicurezze (trattamento acqua e scarico, impianti elettrici, idraulici, riscaldamento, impianti condizionamento e refrigerazione, gestione rifiuti speciali).
  • Enrico Trevisan: Responsabile del Servizio Magazzino (gestione ricezione agenti chimici).

Maggiori DETTAGLI, INFORMAZIONI e APPROFONDIMENTI sono riportati nei seguenti documenti:

  • La gestione ambientale dei LNL (documento che descrive il sistema di gestione ambientale e riepiloga i principali dati su aspetti e prestazioni ambientali dei LNL).
  • Lo sviluppo sostenibile e i sistemi di gestione ambientale (documento di approfondimento su temi ambientali). (in progress)

ASPETTI OPERATIVI INERENTI AL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE
(NOTA: l’accesso ad alcuni documenti è vincolato al possesso delle credenziali INFN-AAI)

Planimetria generale dei laboratori
Gestione dei rifiuti
Gestione degli agenti chimici
Emissioni gassose in atmosfera
Aspetti ambientali connessi alla gestione dei fornitori
Piano di formazione annuale in campo ambientale
Piano annuale degli audit ambientali
Facsimile della carta intestata dei LNL con il marchio DNV GL


Gestione dei rifiuti

Documento introduttivo sul tema “Rifiuti”. (in progress)
Per una corretta gestione dei rifiuti all’interno dei LNL, rispettare le seguenti INDICAZIONI:

Nel caso dei rifiuti speciali, è sempre NECESSARIO che vengano custoditi all’interno dei locali fino alla consegna degli stessi al Servizio Gestione Impianti e Sicurezze.
È sempre VIETATO:

  • Abbandonare rifiuti sul suolo e nel sottosuolo;
  • Conferire ai depositi temporanei qualsiasi rifiuto derivante da attività non effettuate all’interno dei LNL.

È necessario PRESTARE PARTICOLARE ATTENZIONE nei seguenti casi:

  • Travaso di rifiuti di tipo liquido. È sempre necessario eseguire le operazioni in presenza di sistemi di contenimento, in particolare se queste vengono effettuate su piazzali esterni,
  • Trasporto di rifiuti di tipo liquido. È sempre necessario eseguire le operazioni utilizzando recipienti adeguati, provvisti cioè di idonei sistemi di chiusura e di prese agevoli per la movimentazione, e dotandosi di accessori e dispositivi per effettuare le operazioni di svuotamento e riempimento in condizioni di sicurezza.

MODULI e DOCUMENTI per la gestione dei rifiuti:


Gestione degli agenti chimici

Documento introduttivo sul tema “Agenti chimici e schede di sicurezza”. (in progress)
Per una corretta gestione degli agenti chimici all’interno dei LNL, rispettare le INDICAZIONI riportate in Modalità di gestione degli agenti chimici (IOP.O.02.01.CHI).
MODULI e INFORMAZIONI per la gestione degli agenti chimici:


Emissioni gassose in atmosfera
Documento introduttivo sul tema “Emissioni gassose in atmosfera”. (in progress)


Aspetti ambientali connessi alla gestione dei fornitori
Documento introduttivo sul tema “Aspetti ambientali connessi alla gestione dei fornitori”. (in progress)
Per una corretta gestione degli aspetti ambientali connessi alla gestione dei fornitori, rispettare le INDICAZIONI riportate in Aspetti ambientali connessi alla gestione dei fornitori (IOP.O.04.01.FOR).
MODULI e DOCUMENTI per la gestione degli aspetti ambientali connessi alla gestione dei fornitori:

  • Fascicolo informativo su rischi per la salute e la sicurezza, misure adottate per eliminare le interferenze, misure di prevenzione e di emergenza, norme ambientali (DOC.O.04.01.FOR).
  • Dossier concerning health and safety, measures to eliminate interferences, prevention, emergency, and environmental standards (DOC.O.04.04.FOR).
  • Istruzioni operative per i fornitori (DOC.O.04.02.FOR).

Tutta la modulistica più generale per la gestione delle gare d’appalto è disponibile sulla pagina web del Servizio Amministrazione.