Sei qui: HomeI Laboratori Nazionali di Legnaro in CMS

I Laboratori Nazionali di Legnaro in CMS

CMS pubblica il millesimo articolo venerdì 19 giugno 2020

Questo traguardo ci rende molto orgogliosi.

Pensiamo anche a quanti articoli sono basati sui dati immagazzinati nello storage e sulla potenza di calcolo del Tier2 distribuito LNL-Padova. Ricordiamo che il sistema di acquisizione dati delle camere a deriva (drift tube) e il run control monitor system della DAQ centrale hanno ricevuto un contributo sostanziale dal gruppo CMS dei LNL. E' una goccia in un mare, ma servono tutti i tasselli per raggiungere traguardi importanti. I sistemi di acquisizione dati di gran parte degli apparati sperimentali dei LNL per la fisica nucleare discendono dalla DAQ di CMS. Sono i frutti di una collaborazione partita agli albori di CMS nel 1994.

CMS compie 25 anni (1992-2017)

Comunicato stampa del CERN per la fine del Run II (dicembre 2018)

CMS celebra la fine del Run II

Virtual Tour di LHC e CMS

Il gruppo di Padova in CMS

Il Tier2 distribuito di LNL-Padova è uno dei centri di calcolo con maggiore disponibilità e efficienza (> 99.9%) della collaborazione CMS. Ospita 7900 cores CPU per le analisi e uno spazio disco pari a  4810 TB (Annual Report 2019). E' un centro di calcolo in comune con l'esperimento ALICE.

Nella foto uno scorcio della sala che ospita i calcolatori e le memorie di massa. 

LNL Tier 2 centerLa sala dove sono ospitati i PC e le memorie di massa del centro di analisi dati Tier2-LHC di Legnaro-Padova.

Il gruppo di CMS di Legnaro ha anche contribuito allo sviluppo del sistema di acquisizione dati dell’esperimento (central DAQ) nella parte di Run Control Monitor System e al sistema di acquisizione dedicato alle camere a deriva (drift tube) per la rivelazione dei muoni (local DT DAQ). 

Dal 2010 il gruppo partecipa alle fasi presa dati nella sala di controllo di CMS al punto P5 presso Cessy in Francia, con esperti dedicati ai turni di cDAQ. Dal 2013 contribuisce con turni di esperto su chiamata per il rivelatore camere a deriva (DT DOC), con compiti di presa dati e sviluppo per il Run 3 e HL-Lumi LHC (Annual Report 2019).

Alcuni eventi del Run I di collisioni protone protone ad energia nel centro di massa 7 TeV (anno 2011) e 8 TeV (anno 2012) sono riportati nella galleria

Il gruppo CMS di Legnaro ha inoltre collaborato all'analisi dati del Run I (7 e 8 TeV) con una tesi di dottorato in ambito ricerca exotica. I risultati scientifici sono due documenti pubblici (PAPER EXO-11-073, PAS EXO-14-001) . L'analisi corrispondente alla tesi di dottorato è stata presentata al congresso nazionale Incontri della fisica delle alte energie IFAE2015 con un poster.

In occasione di ICHEP2014 la collaborazione CMS riconosce che: "Il gruppo CMS di Padova-Legnaro-Trento ha partecipato alla progettazione,  test, costruzione ed installazione delle camere a muoni del barrel e del tracciatore TIB; ha inoltre contribuito alla definizione del trigger e del sistema di acquisizione dati dell'esperimento."

Poster divulgativi di CMS descrivono brevemente il rivelatore e i sotto rivelatori, il magnete, il trigger e il sistema di acquisizione dati, la collaborazione, l'infrastruttura e i punti fondamentali della fisica.

Consulta la pagina visita virtuale a CMS per sapere che cosa CMS riserva per te. 

Video di divulgazione

 

CMS Muon group in Facebook, Twitter and Instagram:

 

 

https://fb.me/CMSMuon  (-> Click "LIKE")

 

 

https://twitter.com/CmsMuon  (-> Click "FOLLOW")

 

 

CMS 16marzo2017 DT

CMS 16marzo2017 minus

Vai all'inizio della pagina